BAMBINI. Che cosa sogna l’acqua che dorme?

92

L’acqua è essenziale per la sopravvivenza e la salute di tutti gli esseri umani. Il diritto all’ acqua è un fondamentale diritto umano ed è un prerequisito per la realizzazione di altri diritti umani. Il diritto all’ acqua è un diritto essenziale in quanto l’ acqua svolge un ruolo fondamentale nella vita quotidiana e nell’ambiente di tutte le persone, adulti e bambini. Il diritto all’acqua implica il “diritto all’acqua potabile” e a servizi igienico-sanitari adeguati.

L’acqua è una risorsa indispensabile nella vita quotidiana di tutti gli esseri umani. Ci sono 4 principi importanti per garantire la sopravvivenza e la salute di tutti: 1) l’acqua deve essere disponibile: significa quantità sufficiente per tutti gli usi, personali e domestici. Le Nazioni Unite hanno stimato che ogni persona ha bisogno ogni giorno da 20 a 50 litri di acqua potabile; 2) l’acqua deve essere accessibile: acqua, strutture e servizi adeguati devono essere accessibili a casa o nelle vicinanze. L’ acqua, le strutture e i servizi devono essere accessibili a tutti; 3) l’acqua deve essere di qualità: pulita, potabile e priva di rischi per la salute; 4) l’acqua deve essere stabile e affidabile: l’ acqua pulita deve essere disponibile e accessibile in ogni circostanza.

L’ acqua svolge un ruolo fondamentale nel mantenimento della dignità delle persone. Infatti, permette ai bambini di godere dell’igiene essenziale per rimanere in buona salute, ma anche per rispettare il proprio corpo e la  persona. Un gran numero di persone in tutto il mondo non ha accesso a sufficiente acqua per lavarsi e vivere correttamente. L’ assenza dei servizi igienici essenziali espone i bambini alla sporcizia e ad un ambiente contaminato dai residui di migliaia di persone. L’ acqua consente la tutela della salute e garantisce lo sviluppo dei bambini. Il fabbisogno idrico dei lattanti e dei bambini è molto più elevato di quello degli adulti. La disidratazione nei bambini può ostacolare irreversibilmente il loro sviluppo fisico e mentale.

Per avere acqua, occorre scavare dei pozzi, molti enti e associazioni in tutto il mondo sono presenti nelle zone che soffrono di mancanza di acqua contribuendo a scavare pozzi per alleviare le conseguenze della scarsità. Per esempio, in molti Paesi dell’Africa, ActionAid Italia porta avanti diversi progetti per garantire l’acqua potabile a migliaia di adulti e bambini.

La presenza di acqua potabile e di adeguate strutture igienico-sanitarie nelle scuole contribuisce in modo significativo alla realizzazione del diritto all’ istruzione. Una migliore igiene nelle scuole ha un impatto su vasta scala: con una migliore igiene, i bambini saranno meno esposti al rischio di ammalarsi; potranno frequentare la scuola, per un maggiore sviluppo sociale.

Tra poco sarà san Valentino, giorno speciale: attenzioni, gesti d’amore e regali saranno all’ordine del giorno, ma perché non andare oltre le solite banalità? Moltiplicare il senso di pienezza che da l’amore non attraverso oggetti ma con azioni che uniscono rendendo felice sia chi si ama che un bambino del Sud del Mondo attraverso un’adozione a distanza per garantire l’accesso all’acqua potabile, al cibo, alle cure mediche e all’ istruzione.

N.B.: La frase del titolo è dello scrittore francese  Sylvain Tesso

Redazione