Mali: ribelli invitati al tavolo delle trattative

54

MALI – Bamako. 29/04/14. Il governo del Mali ha invitato tutti tutti i ribelli del Nord ad un summit nel sud dell’Algeria per raggiungere un accordo di pace e poi ha invitato gli stessi a una ripresa dei negoziati a Bamako entro 60 giorni.

Da diverse settimane il dialogo è in stallo e i negoziati tra Bamako e gruppi ribelli del Nord sono oggetto di un piano di recupero. Infatti, il ministro per la riconciliazione nazionale del Mali e Alto Rappresentante del Capo dello Stato per il dialogo inter maliano, Zahabi Ould Sidi Mohamed, a breve intraprendeun viaggio nella regione, andando a Ouagadougou, Nouakchott , e Algeri. «Su indicazione del Presidente della Repubblica del Mali, sono ansioso di raggiungere un accordo di pace, abbiamo sviluppato un piano per il dialogo e la ripresa dei negoziati tra tutti i figli del Mali», ha detto il ministro. L’obiettivo fissato dal governo del Mali è quello di incontrare i leader dei gruppi ribelli nel Nord per portargli stessi un messaggio del Governo che si dice pronto a trattare.

L’incontro fissato con i gruppi armati si terrà a Tamanrasset, nel sud dell’Algeria. In quel luogo e per diverse settimane i ribelli potranno avanzare le loro richieste al Governo. Il ministro riporterà tutto al governo centrale. I negoziati veri e propri poi si svolgeranno in Mali, con il sostegno di diversi paesi e istituzioni, fonte RFI, come l’Unione Europea, la Missione delle Nazioni Unite in Mali, il Burkina Faso, l’Algeria e il Marocco. Se l’iniziativa sarà accettata da tutti i gruppi ribelli i negoziati potrebbero riprendere entro 60 giorni dicono da Bamako. Fonte Afrik.com.