BALCANI. Vucic chiede agli Usa l’abolizione della tassa sui prodotti serbi ma Haradinaj non molla

63

Interno

SLOVENIA
Levice Franc Trček, membro del Parlamento, ha affermato che la situazione sanitaria slovena è triste, ma vuole iniziare a risolvere le sfide nel settore sanitario il prima possibile, dall’assicurazione complementare agli oltre 800 milioni di euro di investimenti. Tra le notizie postate dalla Slovenia molto interessante quella che vede Lubijana sostenere l’adesione della Croazia allo spazio Schengen.

CROAZIA
Il Presidente del Parlamento croato Gordan Jandrokovic ha dato al notizia che la Chiesa cattolica in Carinzia ha rifiutato la richiesta della Conferenza croata Vescovi (CBC) per lo svolgimento della messa a Bleiburg. Non è la prima volta che i vescovi croati prendono iniziative del genere contro la Santa Sede.

BOSNIA
I membri della squadra medica del 175° gruppo dell’Air Force della Guardia Nazionale del Maryland hanno tenuto un corso di formazione medica per i membri delle Forze Armate della Bosnia ed Erzegovina. Presenti al corso anche l’Ambasciatore USA in BiH, Eric Nelson, che ha incontrato il colonnello Zdravko Reza, comandante della 4a brigata di fanteria delle Forze Armate.

SERBIA
Sempre in materia di incontri militari, il Capo dello Stato maggiore delle forze armate serbe, il tenente generale Milan Mojsilovic, ha parlato a Belgrado con il comandante generale della KFOR, Lorenzo D’Adaria. Hanno parlato anche di Kosovo e di sanzioni alla Serbia. Il Segretario di Stato per gli Affari politici statunitense, David Hale, ha incontrato a Belgrado Vucic, il quale ha chiesto a Hale che Pristina abolisca le tasse del 100% sui prodotti serbi.

KOSOVO
Il Parlamento del Kosovo ha adottato una politica comune per la Serbia che ha visto il voto contrario di Haradinaj in quale non vuole rinunciare alla tassa del 100% sui prodotti serbi.

ALBANIA
Il primo Ministro Edi Rama ha riconfermato Armando Subashi come candidato per un secondo mandato nella municipalità di Fier per le elezioni locali del 30 giugno, si tratta di un’area rurale che, grazie a un secondo mandato a Subashi, subirà una rinascita. Edi Rama è andato nella municipalità per un comizio.

Esteri

BOSNIA
I membri della Presidenza della Bosnia ed Erzegovina Milorad Dodik, Zeljko Komsic e Sefik Dzaferovic il 29 e 30 gennaio si sono incontrati a Bruxelles con alti funzionari dell’Unione europea. Uno dei temi della riunione con Hahn e la Presidenza tripartita della Bosnia-Erzegovina era il caso di David Dragicevic, giovane trovato morto il 24 marzo del 2018 dopo una serata con amici. La polizia ha chiuso il caso come incidente, ma il padre, ortodosso della città di Banja Luka non ha mai creduto alla storia. Da quel giorno sono iniziate le proteste contro lo stato bosniaco accusato di non essere efficiente e di proteggere l’etnia Bosgnacca. 

MONTENEGRO
Radovan Jelusic, membro della pantera rosa, organizzazione criminale specializzata in furti e rapine, resta in Spagna. Le autorità spagnole negano l’estradizione. Jelusic è stato arrestato a Roma nel 2010 consegnato al Montenegro due anni dopo, arrestato lo scorso anno in Spagna su mandato Interpol.

ALBANIA
Tobias Gottardt, membro del parlamento tedesco, dopo un incontro con i politici albanesi ha riferito: le misure adottate dall’Albania sono visibili e l’Albania ha compiuto progressi.

Economia

CROAZIA
Croati tra i maggiori proprietari di alloggi dell’Unione europea, insieme a Romania e Lituania.

MONTENEGRO
Negozi chiusi la domenica in Montenegro, emanata la normativa.

KOSOVO
La società “Trepca” si è registrata l’8 marzo presso l’Agenzia Kosovo per la registrazione come una società per azioni, che, secondo lo statuto precedentemente adottato della società, significa che le istituzioni di Pristina intermedie sono diventate proprietarie per l’80 per cento. I dipendenti dell’azienda diventano proprietari dell’azienda.

Redazione