BALCANI. Il Montenegro investe a Cipro oltre 40 milioni di euro 

55

Interni

SLOVENIA
Continua la querelle parlamentare in Slovenia per la nomina del ministro per l’Ambiente; due i nomi che spiccano: Simon Zajc e Aleša Šabedra. 

CROAZIA
Il primo ministro Andrej Plenković in un’intervista per Dnevnik HRT ha commentato positivamente la notizia che Standard & Poor ha restituito alla Croazia il rating di investimento, il processo di riforma del governo, la situazione nel gruppo cantiere Uljanik e altri temi. In modo particolare si è soffermato sulla riduzione del debito al 3 per cento. 

BOSNIA ERZEGOVINA
La nazionale greca di calcio è arrivata a Zenica sotto scorta.

MONTENEGRO
La polizia montenegrina ha arrestato D. D. (29) da Berane, dopo che circa 233 chilogrammi di marijuana sono stati trovati nel suo veicolo al confine con Ranca, sempre inerente al Montenegro oggi arriva la notizia che la Procura della Bosnia ed Erzegovina ha presentato un’accusa contro quattro persone per traffico illecito di stupefacenti. Tutti di Kiksic, Montenegro: Radojice Baćović, Mark Krtolica,  Nikola Vemic, Milorad Koprivica. Questo caso risale allo scorso anno e la quantità di droga trasportata era più o meno la stessa. Questi due casi sembrano indicare che il Montenegro sia una sorta di centrale  per lo smistamento europeo della marijuana.

SERBIA

Il Presidente della Serbia Aleksandar Vucic ha detto a Nis che la NATO ha commesso crimini contro i bambini e il popolo serbo, che non sarà mai dimenticato, e che la Serbia non si può conquistare e ha ringraziato Dodik, per il supporto della Bosnia Erzegovina.

KOSOVO
Il direttore del dipartimento per la prevenzione della corruzione di AKK, Afrim Atashi, afferma che anche 3600 alti funzionari pubblici non hanno dichiarato la loro proprietà, ma spera che fino al 31 marzo si decorrano anche altri funzionari.

ALBANIA
Lulzim Basha leader dell’opposizione è stato interrogato sui fondi delle lobby USA da lui ricevuti.

MACEDONIA DEL NORD
Rosa dei nomi dei candidati presidenziali in Macedonia del Nord: Blerim Rekës federato Alleanza per albanesi e il movimento Besa, Gordana Siljanovska Davkova è il candidato presidenziale del VMRO-DPMNE opposizione, mentre Stevo Pendarovski è il candidato del coalizione di governo che porta SDSM. Si vota il 5 maggio.

 

Economia 

CROAZIA
La situazione nel mercato per le agenzie di viaggio in Croazia è buona ma i tour operator sperano di migliorare i fatturati dello scorso anno nonostante la partenza un po’ in sordina del 2019.

BOSNIA ERZEGOVINA
Situazione tragicomica in Bosnia Erzegovina: si chiede di boicottare i prodotti provenienti dalla Repubblica Serba di Bosnia. A dirlo il sindaco di East Novo Sarajevo Ljubisa Cosic commentando  la richiesta di un boicottaggio dei prodotti da forno a causa dei precedenti commenti di Trivić sui social network. Secondo lui, la Repubblica di Srpska dovrebbe proteggere i suoi uomini d’affari, ma allo stesso modo, se necessario, proteggere gli uomini d’affari di FBiH che operano in Republika Srpska.

MONTENEGRO
L’anno scorso, i cittadini del Montenegro hanno investito per lo più a Cipro 43,8 milioni di euro, ha detto la Banca centrale. Ricordiamo che dal Montenegro, nell’ultimo anno, ben 515 milioni di euro sono stati investiti. Di questi, gli investimenti dei residenti all’estero ammontavano a 110,4 milioni. Oltre a Cipro, le destinazioni preferite sono la Slovenia, i Paesi Bassi e la Serbia.

SERBIA
Il Governo della AP Vojvodina e la relativa segreteria dell’Economia ha riconosciuto il modello di imprenditorialità sociale come un concetto efficace che riduce la disoccupazione categorie vulnerabili.

KOSOVO
l primo ministro del Kosovo Ramush Haradinaj in un’intervista a Radio Free Europe afferma che la tariffa doganale imposta alla Serbia è una decisione e una salvaguardia contro l’aggressione della Serbia.

ALBANIA
Successo per gli investimenti esteri in Albania. L’ex ministro delle Finanze e dell’economia Arben Ahmetaj definisce gli investimenti stranieri positivi nel nostro paese. Attraverso un post sulla sua pagina Facebook, Ahmetaj afferma che la performance degli investimenti esteri nel 2018 supera 1 miliardo di euro. In totale, per il 2018, gli investimenti stranieri hanno raggiunto un valore record di 1,02 miliardi di euro, ovvero il 14% in più rispetto al totale del 2017 (circa 900 milioni di euro).

MACEDONIA DEL NORD
Con una serie di progetti infrastrutturali Kumanovo si sta sviluppando a un ritmo più veloce, 30% dei fondi del PESR per infrastrutture.

Redazione