BALCANI. Cambiano gli equilibri politici in Slovenia e in Croazia arriva il Qatar

185

In Slovenia la campagna contro il flusso di migranti che passa nel paese è sempre al centro della vita politica del paese. Nonostante il clima freddo dei giorni scorsi, sono stati 61 i migranti che hanno tentato di arrivare in Slovenia illegalmente nello scorso fine settimana, e proprio dai valichi arriva la notizia che i poliziotti continueranno a scioperare e questo ha creato lunghe file ai varchi per lo sdoganamento delle merci. 

Sulla rete sono arrivati, in tempo quasi reale, i risultati delle elezioni amministrative in Slovenia che hanno severamente colpito la coalizione di governo e hanno premiato l’SDS, uscito come partito democratico vincitore. Janez Janša il leader, su Twitter, ha pubblicato i dati ufficiali sul successo del partito SDS nelle elezioni locali: 54 sindaci eletti SDS,  di cui 12 candidati con lista indipendente, 5 candidati SDS, due candidati in coalizione con SDS. Il successo è previsto anche nel secondo turno. 537 consiglieri eletti nell’elenco SDS a seguire SD con 333; NSI 178; SLS 218 la coalizione al governo raccoglie solo 54 consiglieri. Il partito emergente è SLS, che ora è guidato da  Marjana Podobnika. 

Hanno votato il 50.61% degli aventi diritto. In aumento rispetto alle scorse elezioni. Secondo Podobnik, SLS ha ricevuto un totale di circa 59.000 voti nel primo turno delle elezioni locali, il che è un vero e proprio successo. Nel primo turno, sono stati eletti 23 sindaci della SLS, insieme ad altri sette membri e candidati che “hanno deciso di revocare lo status di indipendenti”.

Situazione politica frizzante anche nella vicina Croazia. Durante la visita ufficiale dell’Emiro del Qatar, Tamim bin Hamad bin Khalifa Al Thani, in Croazia sono stati siglati tra i due Paesi otto accordi bilaterali, accordi e memorandum di cooperazione tra il Qatar e la Croazia su: cultura, sport, agricoltura, istruzione e ricerca scientifica, difesa e altri settori. 

L’emiro del Qatar è stato favorevole al significativo aumento del numero di turisti del Qatar in visita in Croazia, aggiungendo che la Croazia e il Qatar hanno un grande potenziale di cooperazione in una serie di settori. Ha anche invitato il primo ministro Plenković a visitare ufficialmente Doha, invito accettato.

Maddalena Ingrao