BALCANI. Belgrado è sulla buona strada per l’adesione UE

87

Interni

SLOVENIA
l premier Marian Sarac, dopo le dimissioni del ministro, manterrà l’interim del dicastero della Sanità fino a selezione di un nuovo candidato. Alla Slovenia, inoltre, è andato il trofeo per il miglior traffico europeo. 

CROAZIA
Il primo Ministro Andrej Plenkovic e il ministro dell’Amministrazione e segretario politico dell’HDZ Lovro Kuscevic hanno detto che il sindaco Darko Milinovic sta negoziando con l’HSP e la lista Bura per i cambiamenti nella composizione della maggioranza nell’assemblea della contea di Lika-Senj.

BOSNIA
Nell’ambito dell’attuazione dei risultati elettorali e sulla base di un accordo di coalizione, il Comitato esecutivo cantonale del Cantone SDA Zenica-Doboj ha proposto all’unanimità candidati per il governo dello ZDK. Mirza Ganić, B.Sc., è stato nominato come primo Ministro del Cantone Zenica-Doboj; ing. traffico e comunicazioni da Visoko, l’attuale direttore di BH Telecom DD a Sarajevo, Direzione di Zenica e rappresentante alla Camera dei rappresentanti del Parlamento della FBiH.
La professoressa Spahija Kozlic, da Zenica, è stata nominata ministro dell’Educazione, della scienza, della cultura e dello sport, e come ministro dell’Agricoltura, della gestione delle risorse idriche e della silvicoltura, Mirnes Bašić, avvocato di Kakanj.
L’economista laureato Nebojsa Nikolic di Zenica è stato proposto come ministro della Giustizia e dell’amministrazione.
Fahrudin Čolaković di Olov è stato proposto come ministro per gli Affari dei veterani, mentre il politico di Žepče Ćazim Huskić è stato proposto come presidente dell’Assemblea.

MONTENEGRO
Le proteste per l’inquinamento ambientale sono senza fondamento a dirlo il ministro della Difesa montenegrino Predrag Boskovic. Bošković, a margine della rete di sviluppo della rete dell’Europa sud-orientale (SEEBDN) a Vienna, ha dichiarato, ripreso da Tanjug, che le proteste influenzano la stabilità della regione in negativo. 

KOSOVO
406 funzionari vicini alla politica sono stati confermati in incarichi di rilievo scatenando critiche e allusioni al fatto che vi sia troppa corruzione ad alto livello politico. Il governo “Haradinaj” è riuscito ad arrivare a circa la metà del suo mandato nonostante la mancanza di numeri necessari nell’assemblea e la continua richiesta dell’opposizione per le sue dimissioni, ma anche l’insoddisfazione del grande partner della coalizione di governo (PDK) con la tassa sui prodotti serbi.

ALBANIA
L’arrivo di due lettere dagli Stati Uniti e dalla Scozia ha riattivato i file di lobbying, da dove il PD ha pagato 525.000 dollari, mentre la società “Biniatta Trade” ne ha pagati 150.000. Fonti della procura di Tirana hanno detto a Top Channel che il 21 marzo il leader del Partito democratico, Lulzim Basha, sarà interrogato per la prima volta in questa inchiesta, a causa delle indagini avviate in Albania.

 

Esteri

MONTENEGRO
Montenegro e Emirati Arabi Uniti insieme per sviluppare programmi di scambio e collaborare nelle tecnologie educative. Il ministero della Pubblica Istruzione ha dichiarato che Hamadi con Šehović e soci ha visitato la scuola “Štampar Makarija” e l’Università del Montenegro, dove è stato introdotto al funzionamento del sistema educativo in Montenegro.

SERBIA
La Serbia è sulla buona strada verso l’adesione all’Ue; la questione del Capitolo 27, uno dei capitoli più impegnativi e costosi nei negoziati dell’UE, sarà presto all’ordine del giorno dei funzionari europei. Il ministero della Protezione Ambientale dovrebbe preparare per la fine dell’anno la posizione negoziale per il capitolo 27.

 

Economia

CROAZIA
È stato realizzato il piano di fattibilità per il nuovo polo oncologico di Zagabria.

BOSNIA
Ammonta a meno di 250 milioni di KM il livello di investimento estero in Bosnia.

SERBIA
Dodik a Belgrado incontra Vucic e i due parlano di temi economici.

ALBANIA
Si sono verificati 2300 espropri illegali in Albania che sono stati quasi completamente risarciti.

Redazione