Meno crimine in Bahrein

6

BAHREIN – Manama, 17/11/2015. Il comandante della polizia del Bahrein, generale Abdulrahman Saleh Al Sinan, ha dichiarato il 17 novembre, che la polizia non si fermerà fino a quando il terrorismo nel regno non sarà stato completamente soffocato.

Secondo Bahrain News agency, il generale ha dichiarato che tutti possono giocare un ruolo importante per la sicurezza della nazione, ed è per questo che si sono concentrati gli sforzi sul rafforzamento di una partnership tra la polizia e tutti i segmenti della comunità nazionale. Il generale ha invitato il pubblico a fornire informazioni alla polizia che possano facilitare l’arresto dei latitanti e sospetti. Il lavoro della polizia ha portato ad una riduzione complessiva della criminalità, tra cui una riduzione di omicidi e altri crimini violenti; un calo reso possibile dal lavoro della polizia, da arresti tempestivi e dall’aiuto di membri della comunità.
Al Sinan ha poi detto che l’individuazione della data del 18 marzo come Festa della collaborazione della comunità celebra la fiducia reciproca tra poliziotti e il società civile.

CONDIVIDI
Articolo precedenteOperazione Legno Pulito
Articolo successivoInsoliti alleati