In riparazione il gasdotto azero-russo

66

AZERBAIJAN – Baku 16/01/2014. La Compagnia Petrolifera Statale dell’Azerbaigian, Socar, ha cominciato a lavorare per eliminare le perdite in due sezioni del gasdotto Mozdok – Kazimagomed.

Le perdite erano state rivelate ai chilometri 206 e 287 del gasdotto attraverso cui Socar esporta gas verso la Russia. In precedenza, Socar aveva temporaneamente sospeso il trasporto del gas verso la Russia, poiché il gasdotto in diversi punti attraversa l’autostrada Gandob – Khachmaz – Yalama – Russia, attualmente in costruzione.

La data della ripresa delle forniture non è stato annunciata.

Il gas azero è fornito in Russia, sulla base di un contratto d’acquisto e vendita con possibilità di proroga, firmato tra Socar e Gazprom a Baku il 14 ottobre 2009. Secondo un aggiornamento del contratto del 2010, Gazprom doveva ricevere due miliardi di metri cubi nel 2011 e oltre due miliardi di metri cubi di gas nel 2012; tuttavia, secondo i risultati dello scorso anno, i russi non hanno ottenuto l’intero importo del volume gasifero previsto. L’accordo aggiuntivo che prevede di raddoppiare il volume di gas azero acquistato dalla Russia portandolo da 1,5 a 3 miliardi di metri cubi è stato firmato da entrambe le parti a Sochi il 24 gennaio 2012.