Nessun ritardo su TANAP

39

AZERBAIJAN – Baku. 12/04/14. Smentisce l’azienda di stato azera del gas, su eventuali ritardi nella costruzione di TANAP. «Non c’è alcun ritardo nell’attuazione della costruzione del gasdotto Trans- Anatolian (TANAP), progettata per garantire il trasporto di gas azero sul territorio della Turchia». Fonte Trend che cita il servizio stampa della compagnia petrolifera di Stato del dell’Azerbaigian relazioni.

 

Tutte le opere nel quadro di questo grande progetto sono svolte in conformità con lo schema previsto ha riferito il capo del servizio stampa Nizamaddin Guliyev: «In alcuni casi c’è anche un anticipo rispetto alla tabella di marcia prevista».

La capacità iniziale del gasdotto dovrebbe essere di 16 miliardi di metri cubi all’anno. Circa sei miliardi di metri cubi di gas saranno consegnati alla Turchia e il resto in Europa. In futuro la capacità del gasdotto può essere ampliato a 31 miliardi di metri cubi di gas all’anno.

Allo stato attuale, la distribuzione quota nel progetto TANAP procede come segue: Turchia (20 per cento) e Azerbaijan (80 per cento) . A seguito del completamento del processo di acquisire una partecipazione nel progetto TANAP dalla società britannica BP, le azioni del progetto saranno distribuiti come segue : SOCAR (operatore) 68 per cento , Botas (società gasdotto Stato turco) 20 per cento e BP 12 percento. Il costo del progetto TANAP è stimato tra i 10 e gli 11 miliardi di dollari.