Azerbaijan-Italia, nuovo accordo in vista

41

AERBAIJAN – Baku. «Il livello delle relazioni fra l’Azerbaigian e l’Italia hanno permesso la conclusione di un accordo di partenariato strategico tra i paesi», ha riferito il ministro dell’Energia Natiq Aliyev ai giornalisti nell’ambito della riunione odierna della Commissione intergovernativa azero – italiana sulla cooperazione economica.

«Attualmente, il Ministero degli Esteri azero sta lavorando sul documento» ha detto. «Allo stato attuale, l’Italia è l’acquirente della maggior parte del petrolio azero e, di conseguenza, uno dei principali partner commerciali – economica del Paese», ha detto.
«Due società italiane diventeranno anche gli acquirenti di gas azero dopo l’attuazione Corridoio meridionale del gas», ha detto . «The Pipeline Trans- Adriatico è una parte di esso. Ciò significa che la cooperazione tra le parti nel settore dell’energia sarà ulteriormente rafforzata».
«Insieme alla partecipazione nel settore energetico del Paese, le imprese italiane sono rappresentate anche in altri settori, in particolare, nel settore delle costruzioni» ha detto Aliyev . «Oltre a questi settori, ci sono opportunità per la cooperazione nel settore dei trasporti sfera e sociale». La Cooperazione nel settore delle piccole e medie imprese diventerà anche redditizio per l’Azerbaigian e, in particolare, nello sviluppo del settore non-oil.