Baku gassificherà Tirana

40

ALBANIA – Tirana 20/12/2014. Baku e Tirana hanno firmato un memorandum d’intesa sullo sviluppo di un piano per la “gassificazione” dell’Albania.

Lo ha annunciato la State Oil Company of Azerbaijan (Socar) il 19 dicembre, riporta l’agenzia Trend. Il memorandum è stato firmato nell’ambito della visita della delegazione azera in Albania (nella foto), che comprendeva il ministro dell’Energia Natig Aliyev, il vice ministro degli Esteri Khalaf Khalafov, il Ceo della Socar, Rovnag Abdullayev. I membri della delegazione azera hanno incontrato il primo ministro albanese, Edi Rama, il presidente del parlamento, Ilir Meta e il ministro dell’Industria e dell’Energia Damian Gjiknuri. L’Albania è uno dei paesi europei, che riceveranno il gas azero grazie al Corridoio meridionale del gas. Il Corridoio meridionale del gas consentirà all’Europa di diversificare le fonti di approvvigionamento di idrocarburi e rafforzare la sicurezza energetica e permetterà all’Azerbaigian di avere un nuovo mercato in Europa. Nell’ambito della seconda fase dello sviluppo del campo, il gas sarà esportato in Turchia e nei mercati europei espandendo il gasdotto del Caucaso meridionale e la costruzione dei gasdotto Trans-Anatolian (Tanap) e Trans-Adriatic (Tap).