AZERBAIGIAN. Rete azera per il Ministero della Salute kazako

40

di Anna Lotti AZERBAIGIAN – Baku 15/12/2016. Il maggior produttore IT dell’Azerbaijan Cybernet ha vinto una gara finanziata dalla Banca mondiale e annunciata dal ministero della Salute e dello Sviluppo Sociale del Kazakistan. La società, riporta abc.az, afferma che il contratto è stato firmato il 6 dicembre ad Astana, in Kazakhstan.

Dieci aziende provenienti da Portogallo, Slovacchia, Ucraina, Kazakistan e Russia hanno partecipano alla gara oltre a Cybernet, il cui consorzio comprende anche la russa Bars Group. Il sistema sarà sviluppato da specialisti azeri e sarà prodotto dall’Azerbaigian. Il Ceo di Cybernet, Ilham Namazov, crede che l’offerta sia un passo importante per l’azienda e per il paese caucasico: «Cybernet ha sviluppato prodotti per i clienti provenienti da diversi paesi fino ad ora, ma vincere una gara internazionale in questo momento è di notevole importanza. In un contesto di calo dei prezzi del petrolio e di difficoltà economiche del paese, e a livello globale, questo successo ha un significato speciale. Il nostro successo avrà un ruolo importante nel riconoscimento internazionale dell’Azerbaijan come produttore di prodotti intellettuali». Il sistema automatizzato unificato renderà possibile per il ministero della Salute e dello Sviluppo Sociale del Kazakistan di migliorare l’efficienza del lavoro e di formare specialisti in base a standard internazionali.