Kazakhstan, auto nuove per le donne

95

KAZAKHSTAN – Astana. 22/06/13. Se il benessere di un popolo si misura anche da alcuni status simbol, in Kazakhstan si vive bene. Nel 2012 i residenti hanno speso 2 miliardi dollari in auto nuove nel 2012, a riferirlo il Tengrinews.kz che citando come fonte  l’Associazione Automobilistica del  Kazakistan.

Secondo l’AAK, circa 87 mila auto nuove sono state vendute nel 2012. Una cifra che supera anche i risultati degli anni pre crisi del 2007, che era considerato, fino ad ora quello con la migliore performance. Inoltre, gli esperti sottolineano l’importo totale delle tasse pagate dai concessionari auto. Lo Stato ha ricevuto oltre 60 miliardi di tenge (400 milioni dollari) in tasse automobilistiche nel 2012. Il costo medio di una nuova vettura è di circa 22 mila dollari nel 2012. Secondo l’associazione, il Kazakistan si sta avvicinando alla Russia e a diversi paesi europei in materia di auto vendute.

La spinta però non sembra sia dovuta solo a un miglioramento economico delle famiglie quanto piuttosto all’entrata in vigore degli accordi doganali e al fatto che le auto dopo 7 anni sono considerate vecchie per legge. «L’importazione di auto usate è scesa del 75%». Ha riferito un funzionario dell’AAK. A conti fatti quello che in realtà succede è che i kazaki stanno diventando pragmatici, comprare un’auto nuova conviene.

Secondo l’Associazione, la sorpresa principale del mercato automobilistico del Kazakhstan nel 2012 era che circa il 55 per cento delle decisioni di acquisto di auto sono state fatte da donne.

Le Auto più vendute sono state: la Lada Priora del valore di 12 mila dollari, Lada Samara e Daewoo Nexia