Caccia a ISIS in Australia

40

AUSTRALIA – Melbourne 30/09/2014. La polizia australiana ha arrestato dei fiancheggiatori dello Stato islamico.

Tra gli arrestati, un ventitreenne, residente in un sobborgo di Melbourne, ha  dato oltre 12mila dollari ad un presunto combattente di Isis. Hassan el Sabsabi è stato, infatti, arrestato a Seabrook durante una retata che ha interessato i sobborghi di Melbourne, dopo una operazione durata otto mesi iniziata dal Fbi statunitense epoi condotta in sinergia ocn le forze di sicurezza australiane. L’operazione è scattata il 29 settembre nell’imminenza del trasferimento di fondi al combattente made in Usa. Alla grande retata hanno partecipato oltre cento agenti e sono stati notificati sette mandati di arresto.