Attacchi DDoS contro le banche russe

72

di Antonio Albanese  RUSSIA – Mosca 11/11/2016. Il governatore della Banca di Russia, Sergey Shvetsov ha detto che una serie di attacchi informatici contro le cinque maggiori banche russe sono stati respinti con successo. Negli ultimi due giorni, Shvetsov ha detto che «tutti gli attacchi sono stati respinti con successo. Non ci sono state interruzioni significative nella fornitura di servizi, per l’accesso client ai servizi» riporta Rossiya-24.

In precedenza, riporta Sputnik, la banca di Russia aveva detto che almeno cinque grandi banche russe erano state oggetto di attacchi informatici dal 8 novembre. Sberbank ha poi confermato di aver sventato un attacco Ddos contro i propri server, riporta Ria Novosti.

Il Centro informatico della Banca di Russia, Fincert, li ha definiti di medio livello. Nelle stesse giornate, la società Kaspersky ha detto di aver riscontrato  osservato un aumento hacker contro gli organi statali russi dal 8 novembre. Secondo quanto riportato da Sputnik, il 10 per cento dei dispositivi che hanno partecipato all’attacco botnet erano situati negli Stati Uniti, ma non si trattava di un attacco informatico come minacciato da Washington nei giorni scorsi.