Assad: Mosca ha eliminato l’egemonia Usa

40

SIRIA – Damasco 11/03/2014. Il presidente siriano Bashar al Assad, alleato chiave della Russia nella regione, ha elogiato, l’11 marzo, il ruolo giocato da Mosca nel ripristinare l’equilibrio nelle relazioni internazionali.

Secondo l’agenzia di stampa statale Sana,  Assad avrebbe detto che: «La Russia ha ristabilito l’equilibrio nelle relazioni internazionali, dopo lunghi anni di egemonia» degli Stati Uniti. Sana riporta queste parole di Assad rivolte ad una delegazione parlamentare russa in visita in Siria. Assad ha descritto il ruolo di Mosca come «essenziale e vitale», e ha espresso «l’ammirazione del popolo siriano per le posizioni della Russia». Assad ha poi accusato gli Stati Uniti e altri governi occidentali di «agire per destabilizzare i paesi le cui politiche non coincidono con le loro». La Russia è uno dei principali alleati del governo siriano, fornendole copertura diplomatica e forniture di armi per combattere quella che Damasco definisce un’insurrezione prossima al suo quarto anno. Sana ha detto che la delegazione russa ha informato Assad di essere stato accettato dall’Accademia Russa delle Scienze per aver «rafforzato le relazioni siriano-russe».