Armenia vicina ad una nuova guerra con l’Azerbaijan

39

Il Ministro della Difesa azero Safar Abiyev durante l’incontro con il Commandante della Guarda Nazionale di Oklahoma negli Stati Uniti, Miles Deering, ha concluso che le continue azioni armene nel territorio azero porteranno in tempi breve ad un conflitto tra i due paesi.

Durante l’incontro tenutosi ad Oklahoma Abiyev ha informato Deering circa la situazione militare e politica della regione risaltando la politica aggressiva armena e facendo notare che da più di venti anni una regione del territorio azero è sotto il controllo e l’occupazione armena. L’attività del gruppo di Minsk dell’OSCE, sempre secondo il ministro azero, risulterebbe effimera ed in questa situazione l’unica via che si presenta all’Azerbaijan è quella di liberare i territori occupati con la forza delle armi.

Il conflitto tra le due repubbliche incominciò nel 1988 con la rivendicazione di alcuni territori in Azerbaijan da parte dell’Armenia; quando nel 1992 le forze armene occuparono il 20% del territorio azero, compreso il Nagorno-Karabakh, si assistette ad un vero conflitto che terminò soltanto nel 1994 con il cessate il fuoco. Da allora il gruppo di Minsk dell’OSCE, presieduto da rappresentati di Russia, Francia e Stati Uniti, si adopera per raggiungere una pace stabile e definitiva nell’area.