Negoziati armeno-azeri a Mosca

45

AZERBAIJAN – Parigi 30/03/2014. I ministri degli Esteri dell’Azerbaigian e dell’Armenia hanno accettato di incontrarsi a Mosca ai primi di aprile, in preparazione per una riunione dei presidenti dei due stati in un prossimo futuro, secondo un comunicato stampa dell’Osce. 

I co-presidenti del Gruppo di Minsk dell’Osce, gli ambasciatori della Federazione Russa,  Igor Popov, della Francia Jacques Faure e degli Stati Uniti d’America, James Warlick, si sono incontrati separatamente con il presidente armeno, Serzh Sargsian e quello azero, Ilham Aliyev, a L’Aia il 23-24 Marzo. I copresidenti hanno informato i due capi di stato del lavoro svolto con i ministri degli Esteri sui temi sollevati nel corso della riunione al vertice di novembre, si legge nel comunicato Osce. Hanno sottolineato la necessità di evitare l’uso della violenza sul confine e sulla linea di contatto e hanno chiesto alle parti di astenersi dalla retorica infiammata che potrebbe aumentare le tensioni nella regione. Il conflitto tra i due paesi del Caucaso meridionale ha avuto inizio nel 1988. Azerbaigian e Armenia hanno firmato un cessate il fuoco nel 1994.