Argentina: sicurezza ferroviaria, in arrivo 400 guardie

47

Da troppo tempo prendere mezzi ferroviari in Argentina può essere pericoloso, così il governo ha deciso di correre ai ripari. Il Ministro degli Interni e dei Trasporti, Florencio Randazzo ha tenuto una conferenza stampa in cui ha illustrato i piani di sicurezza del governo per edere più sicure le linee ferroviarie di Mitre e Sarmiento, snodi ferroviari presi “d’assalto” dalla malavita locale, e dove si registrano il numero di reati più elevati.

Si tratta di linee ad alta frequenza portano centinaia di migliaia di persone ogni giorno tra la capitale e la zona ovest a nord di Buenos Aires. Randazzo ha spiegato che il governo invierà  «400 guardie di frontiera»  per le stazioni che «hanno bisogno della massima attenzione», per quanto riguarda la sicurezza dei passeggeri. «Dalle 8 di mattina, 400 guardie verranno inviati alle stazioni lungo il tratto ferroviario di Sarmiento e le linee Mitre, prendendo il posto della Polizia Federale» il funzionario del governo ha detto. Per ora, l’esercito sarà presente nelle stazioni apersonarán Liniers, Haedo, Morón, Eleven (linea Sarmiento), San Martín, Ballester, José León Suárez, Victoria (linea di Mitre). L’obiettivo è quello di «duplicare la quantità di agenti attualmente presenti nelle stazioni», ha concluso  Randazzo.