Illegale l’estrazione nelle Malvinas

4

ARGENTINA – Buenos Aires 07/10/2015. Le attività di esplorazione di petrolio e gas iniziate dalla Noble Energy nelle Falklands sono “illegali” e “clandestine”, ha detto il governo argentino.

L’Argentina rivendica la sovranità sulle Falkland/Malvinas, oggi sotto il controllo britannico. Il ministero dell’Energia ha detto in una risoluzione pubblicata il 6 ottobre nel Bollettino Ufficiale che ha messo fuori legge le operazioni di Noble Energy per intraprendere azioni legali ritenute necessarie. Il tribunale federale di Rio Grande ha disposto il sequestro di beni per oltre 156 milioni di dollari appartenenti a compagnie petrolifere che operano illegalmente nelle acque delle Falklands/Malvinas. La Noble Energy Falkland Limited non è registrata presso il Segretariato dell’Energia, che ha inviato una intimazione alla società tramite il ministero degli Esteri nell’ottobre 2014, afferma il governo. Non avendo risposto, il governo ha dichiarato le sue operazioni illegali.