Contrabbandieri di meteoriti

16

ARGENTINA – Buenos Aires 29/11/2015. La guardia costiera argentina ha sequestrato, nella provincia settentrionale di Santiago del Estero, circa 300 chili di pezzi di meteorite già imballati e pronti per la vendita.

La polizia ha trovato 12 sacchi in una casa nella città di Quilimi durante un’operazione che non è riuscita però a individuare il principale sospettato nel commercio illegale, si legge nel comunicato del ministero della Sicurezza argentino. Ogni sacco conteneva frammenti di meteorite del peso compreso tra 20 e 25 chili, con una roccia di peso superiore a 50 chili. I sospetti contrabbandieri di meteoriti raccoglievano quelli che cadevano nel loro ranch, li vendevano per circa 2.500 dollari ciascuno. La legge definisce che qualsiasi oggetto naturale che cada dal cielo e venga trovato nel territorio di Santiago del Estero è proprietà del governo.