Macri sveglia le Forze armate

26

ARGENTINA – Buenos Aires 01/06/2016. Il presidente argentino Mauricio Macri in occasione della Festa delle Forze Armate argentine, svoltasi il 30 maggio, che l’Argentina ha bisogno di forze armate adattate al XXI secolo.

Macri ha detto che le Forze armate dl paese sudamericano devono essere pronte a svolgere missioni di pace e a venire in soccorso in caso di catastrofi, dopo “anni” di scarsa considerazione da parte del governo. «Abbiamo iniziato una nuova fase nella vita della nostra nazione, che ci spinge a lasciarsi alle spalle i vecchi conflitti e divisioni (…) Questa nuova Argentina ha bisogno anche delle sue forze armate» ha detto il presidente durante la commemorazione della Festa delle Forze Armate in una scuola militare nella provincia di Buenos Aires. Per questo motivo, è essenziale che le forze armate «si adattano alle esigenze e alle richieste del XXI secolo», ha detto Macri, «sostenendo la nostra politica estera, partecipando a missioni di pace e affrontando i problemi causati dai cambiamenti climatici e dalle calamità naturali (…) Il popolo argentino ha bisogno che le sue forze armate siano pronte», ha detto. Inoltre, il presidente ha aggiunto che «le forze armate sono state ignorate e abbandonate per anni, e questo ha creato problemi di budget, attrezzature e infrastrutture». Ha anche ricordato gli svantaggi che i militari hanno sofferto in termini di benefici salariali e pensionistici, e ha promesso di lavorare in modo che i membri delle forze armate ottengano «gli stessi aumenti di stipendio degli altri lavoratori statali».
Infine, Macri ha colto l’occasione per congratularsi con i membri della spedizione militare che di recente ha effettuato la prima missione argentina al Polo Nord, e ha detto che erano un esempio di come il «gap può e deve essere chiuso» tra ciò che gli argentini sono e che cosa possono diventare.