Identificato l’attentatore di Medina

6

ARABIA SAUDITA – Riad 09/07/2016. L’Arabia Saudita ha detto che l’attentatore suicida che si è fatto esplodere alla Moschea del Profeta, a Medina il 4 luglio, era un cittadino saudita di 26 anni, con alle spalle una storia di abuso di droghe.

Naer Hamad ha attraversato un parcheggio vicino alla moschea e si è fatto esplodere, uccidendo quattro soldati.
Nel comunicato della polizia, si dice anche che altre tre persone hanno effettuato attacchi a Qatif nella stessa giornata ma che nessuno era cittadini saudita.
Inoltre, riporta Arabian Business, dodici pakistani e sette sauditi sono stati arrestati in relazione agli attacchi di quel giorno.