Deficit di bilancio per Riad

4

ARABIA SAUDITA – Riad 28/12/2015. Il bilancio di previsione dell’Arabia Saudita per il 2016 avrà un deficit di 87 miliardi di dollari.

Le autorità prevedono infatti un nuovo calo del prezzo del petrolio. Il bilancio previsionale per il 2016, prevede infatti un deficit di 326,2 miliardi di rial (circa 87 miliardi di dollari), secondo una analisi del ministero delle Finanze del Regno. I ricavi del bilancio dello Stato nel 2016 saranno pari a 513,8 miliardi di rial, o 137 miliardi di dollari, circa 25 miliardi in meno rispetto al 2015. Le spese del Tesoro dell’Arabia Saudita per l’anno prossimo sono previste a 840 miliardi di rial, 224 miliardi di dollari, circa 36 miliardi in meno rispetto al 2015.
Nel 2015, il deficit del bilancio saudita dovrebbe aggirarsi a circa 367 miliardi di rial, circa 98 miliardi di dollari. Il ministero delle Finanze ha spiegato che il disavanzo è stato più alto del previsto a causa di un aumento dei costi per gli stipendi di dipendenti pubblici e militari, per le pensioni, i costi sociali e i costi aggiuntivi. La più grande voce nel bilancio dell’Arabia Saudita saranno le esigenze del ministero della Difesa, della Guardia nazionale, del ministero dell’Interno e delle altre agenzie di sicurezza, cui si prevede di destinare circa un quarto della spesa totale del bilancio. Più di 213 miliardi di rial, pari a circa 57 miliardi di dollari, saranno spesi per l’istruzione, 28 miliardi per l’assistenza sanitaria, 6 miliardi e 500 milioni per l’amministrazione statale.