Riad, Ulema e Gcc condannano gli attentati in Belgio

13

ARABIA SAUDITA – Riad 23/02/206. Condanna unanime dal Golfo per i fatti del Belgio.

Il Segretariato Generale della Commissione degli Ulema dell’Arabia saudita ha condannato gli attacchi terroristici in Belgio, ribadendo che il mondo intero deve collaborare per combattere il terrorismo qualunque sia la sua origine e ovunque esso sia rivolto. Una simile condanna, riporta Saudi Press Agency,  è arrivata dal segretario Generale del Consiglio di cooperazione del Golfo (Gcc), Abdullatif bin Rashid Al-Zayani. Al-Zayani ha descritto gli attacchi come un crimine orrendo che contravviene ad ogni principio e valore morale ed umanitario, nonché alle leggi internazionali. Il Segretario Generale ha ribadito la ferma opposizione del GCC ad ogni atto terroristico in tutte le sue forme e manifestazioni, sottolineando il loro supporto al governo belga in ogni legittima azione necessaria per affrontare tali atti terroristici criminali. Queste condanne sono nella scia del telegramma di condoglianze inviato da Salman bin Abdulaziz Al Saud a Filippo di Belgio. Nel telegramma, Re Salman afferma: «Nel condannare fortemente tali atti criminali,  a nome del Governo e del Popolo del Regno di Arabia Saudita, rappresento le nostre condoglianze a Lei, Eccellenza, alle famiglie delle vittime e al popolo amico  del Belgio. Ribadiamo l’importanza degli sforzi internazionali nell’affrontare e sradicare questo insidioso flagello che è  condannato da tutte le religioni divine e dalle norme  e convenzioni internazionali».