ARABIA SAUDITA. Potenziato il complesso militare industriale saudita

50

La Saudi Arabian Military Industries, Sami, ha firmato un accordo sui term sheet per acquisire il 100% della Advanced Electronics Company, Aec, una società di programma offset. La firma dell’accordo ha avuto luogo in occasione di un evento dedicato all’industria saudita e britannica a Londra, alla presenza di rappresentanti degli azionisti di maggioranza, tra cui Ahmed Al-Khateeb, presidente di Sami, e Sir Roger Carr, presidente di Bye Systems, riporta Asharq al Awsat.

Aec è un’azienda con sede a Riyadh specializzata in ingegneria, sviluppo, produzione, riparazione e supporto tecnico nei settori della difesa, Information Communications Technology, energia, sicurezza informatica e high-tech, a livello locale, nazionale, regionale e internazionale. Fa parte dei continui sforzi di Sami volti ad aumentare la produzione locale di difesa nel regno, in linea con le direttive della Saudi Vision 2030.

Fondata nel 1988 nell’ambito del Saudi Economic Offset Program, Aec ha svolto un ruolo pionieristico nei settori dell’elettronica moderna, della produzione, dell’integrazione dei sistemi e dei servizi di riparazione e manutenzione per quasi tre decenni, diventando così un importante attore regionale rinomato per l’innovazione.

L’azienda è inoltre specializzata nella progettazione, sviluppo, produzione, manutenzione e riparazione di diversi sistemi elettronici, dispositivi e attrezzature industriali e militari avanzati, quali sistemi intelligenti di contatori dell’elettricità e dell’acqua, sistemi di protezione di sicurezza per le infrastrutture vitali, sistemi di controllo industriale, sistemi di visione per i velivoli Typhoon, sistemi di disturbo e interferenza per gli aerei F-15, unità elettroniche per gli aerei F-16, apparecchiature terrestri e simulatori di addestramento per gli aerei Hawk 165 e sistemi di visione per gli aerei Tornado, tra gli altri.

L’azienda ha svolto un ruolo chiave nella localizzazione dei manufatti militari, nell’implementazione di tecnologie intelligenti e nell’accelerazione della crescita industriale e commerciale, mantenendo un tasso di completamento di oltre l’80% e il 100% in oltre 1.000 progetti.

In seguito all’acquisizione, Aec costituirà il nucleo centrale della creazione della divisione Sami-agnostic defense electronics and indigenous defense technology solutions business division; inoltre, il numero totale dei dipendenti aumenterà significativamente fino a raggiungere i 2.200 dipendenti, come risultato dell’acquisizione.

Lucia Giannini