ARABIA SAUDITA. MBS afferma il diritto di esistere di Israele

71

Il principe ereditario dell’Arabia Saudita, Mohammed bin Salman, MBS, ha detto che gli israeliani hanno il diritto di vivere pacificamente sulla loro terra in un’intervista pubblicata il 2 aprile su The Atlantic. Sarebbe un altro segno dei crescenti legami tra Riad e Tel Aviv.

Nell’intervista, ripresa in parte da Voa, alla domanda se crede che il popolo ebraico abbia diritto a uno Stato nazionale, almeno nella parte storica, Mohammed bin Salman ha risposto: «Credo che i palestinesi e gli israeliani abbiano il diritto di avere una propria terra. Ma dobbiamo avere un accordo di pace per garantire la stabilità a tutti e avere relazioni normali». Va ricordato che l’Arabia Saudita non riconosce Israele e ha sostenuto per anni che la normalizzazione delle relazioni dipendeva dal ritiro israeliano dalle terre arabe prese durante la guerra in Medio Oriente del 1967, territorio che i palestinesi rivendicano per un futuro stato.

«Nutriamo preoccupazioni religiose per la sorte della santa moschea di Gerusalemme e per i diritti del popolo palestinese (…) Non abbiamo alcuna obiezione contro nessun altro popolo», ha detto il principe Mohammed che sta girando gli Stati Uniti per chiedere investimenti e sostegno politico per contenere l’influenza iraniana. La crescente tensione tra Teheran e Riyadh ha alimentato l’idea secondo cui gli interessi condivisi potrebbero spingere l’Arabia Saudita e Israele a lavorare insieme contro la comune minaccia iraniana.

«Ci sono molti interessi che condividiamo con Israele e, se ci fosse la pace, ci sarebbe molto interesse nei rapporti tra Israele e i paesi del Consiglio di cooperazione del Golfo», ha aggiunto il principe Mohammed. Il mese scorso, l’Arabia Saudita ha aperto per la prima volta il suo spazio aereo ad un volo commerciale verso Israele; a novembre 2017, un membro del governo israeliano ha rivelato contatti segreti con l’Arabia Saudita, riconoscendo rapporti segreti di vecchia data che Riad continua a negare.

Lucia Lotti