ANTARTIDE. Pechino costruirà un aeroporto al Polo Sud

165

La Cina presto inizierà a costruire il suo primo campo d’aviazione permanente in Antartide, mentre Pechino cerca di espandere la sua influenza nella regione polare.

La pista di 1.500 metri sarà situata su una calotta di ghiaccio nell’est del continente, a 28 km dalla stazione di Zhongshan sulle Larsemann Hills, nella baia di Prydz, riporta Science and Technology Daily. 

«Fornirà un fondamento per il funzionamento dei grandi aerei, la creazione di servizi multiplano e la costruzione di una rete di traffico aereo in Antartide in futuro», si afferma nell’articolo, ripreso da Scmp.

Al momento, la Cina ha solo un aereo ad ala fissa che può volare verso le regioni polari. Ma i suoi ricercatori che lavorano in Antartide vogliono avere una logistica indipendente per sostenere il loro lavoro di ricerca scientifica. Il giornale afferma che la costruzione di una pista d’atterraggio permanente collegherebbe la ricerca scientifica alla strategia antartica del paese. 

Una squadra di ricercatori a bordo del rompighiaccio Xuelong sarà inviata alla stazione di Zhongshan in settimana per iniziare a lavorare al progetto. Si prevede che ci vorranno alcuni anni per completare la struttura, compreso un terminale perché la neve dovrà essere compattata in profondità per formare la pista di atterraggio.

I ricercatori hanno passato anni a rilevare il movimento dei ghiacciai e a raccogliere dati meteorologici prima di decidere la posizione. Quando sarà in funzione, darà alla Cina una preziosa esperienza nel gestire un campo d’aviazione nella regione polare, compresa la manutenzione delle piste, i servizi a terra, le previsioni del tempo e la navigazione. Ma inizialmente ci sarà un solo aereo che utilizzerà l’impianto: lo Xue Ying 601, o Snow Hawk, che al momento utilizza l’aeroporto russo come base di partenza in Antartide.

La Cina ha precedentemente costruito due campi di aviazione temporanei in Antartide, oltre alle sue due stazioni permanenti: la Great wall e Zhongshan e due stazioni stagionali, Kunlun e Taishan.

Tommaso dal Passo