Nasce l’emirato di Bengasi

72

LIBIA – Tripoli. 31/07/14. Il Gruppo militante islamico della Libia Ansar al-Sharia ha preso il controllo completo di Bengasi nella notte di mercoledì. Lo stesso gruppo ha dichiarato che Bengasi è l'”emirato islamico. Ansar al-Sharia è nella lista nera degli Stati Uniti sul suo presunto ruolo in un attacco al consolato Usa a Bengasi, in Libia orientale. Fonte Al Arabiya.

Un rappresentante ufficiale del gruppo armato ha detto che un canale radio locale di Bengasi è ora sotto il controllo di Ansar al-Sharia. «Bengasi è ormai diventato un emirato islamico», ha detto Mohammed al-Zahawi, il portavoce, a Radio Tawhid.
Tuttavia, Khalifa Hiftar, ex generale dell’esercito che all’inizio di quest’anno ha lanciato una campagna militare per eliminare dalla città di militanti islamici, ha smentito le dichiarazioni del gruppo. «L’esercito libico nazionale ha perso il controllo di alcuni quartieri di Bengasi e si è ritirato da determinate posizioni per ragioni tattiche», ha detto Hiftar alla testata Al Arabiya News Channel.

«L’affermazione che Bengasi è sotto il controllo delle milizie è una menzogna», ha detto il generale. La dichiarazione di Ansar al-Sharia arriva dopo due giorni di combattimenti in cui i combattenti islamici e i miliziani alleati hanno preso una base militare nella città.
Il corrispondente di Al Arabiya in Libia ha riferito che i gruppi islamici avevano sequestrato la sede delle Forze Speciali dell’esercito libico a Bengasi dopo pesanti combattimenti.
Anadolu l’agenzia di stampa turca ha riferito le parole di Talal bin Harir, che si è qualificato come membro del Consiglio della Shura di Bengasi, il quale sostiene che gli islamisti hanno il controllo della base militare.

CONDIVIDI
Articolo precedenteIn fuga dalla Libia
Articolo successivoMistral made in Russia