Ankara -Teheran, insieme contro il terrorismo

65

TURCHIA – Ankara. 30/01/14. Il primo ministro turco Recep Tayyip Erdogan ieri ha riferito che la Turchia collaborerà con l’Iran per contrastare il terrorismo, fonte IRNA.

In un incontro con il presidente Hassan Rouhani, Erdogan ha detto che Iran e Turchia condividono preoccupazioni comuni sulla diffusione del terrorismo nella regione. Egli ha ribadito che i gruppi terroristici che operano sotto il nome dell’Islam non hanno nulla a che fare con l’Islam. Il Primo ministro turco ha detto che Iran e Turchia sono i paesi più potenti della regione, aggiungendo che tra gli obiettivi principali nazionali è quello di espandere i legami con l’Iran. La Turchia vuole migliorare il livello di scambi commerciali con l’Iran passando da 15 miliardi a 30 miliardi di dollari entro il 2015. Facendo riferimento ai legami di lunga data, tra l’Iran e la Turchia, Erdogan ha chiesto di implementare la promozione delle relazioni di vicinato fraterne e migliorare i rapporti tra le due nazioni come base per cementare la cooperazione politica, economica e culturale. Egli ha detto che la Turchia è disposta ad ampliare le relazioni economiche con l’Iran in modo che possano firmare un accordo di libero scambio.

In precedenza, il primo ministro turco ha avuto un incontro con il leader supremo iraniano Ayatollah Ali Khamenei .

Il leader della Rivoluzione Islamica Ayatollah Seyyed Ali Khamenei ha detto che le opportunità esistenti devono essere adeguatamente utilizzate nelle relazioni Teheran – Ankara. L’Ayatollah Khamenei ha descritto gli attuali rapporti fraterni e amichevoli tra i due paesi come senza precedenti negli ultimi secoli.