AMUSE, il senso civico dei cittadini

55

Ritorna AMUSESTATE 2012, giovedì 7 giugno dalle17.30 A VILLA GLORI. Impegno civico, solidarietà, amicizia con Livia Azzariti, Marinella Nava è lo scrittore Giorgio Montefoschi.

Un’incontro di riflessione e un momento di socializzazione aperto a tutti i cittadini che abitano e lavorano nei quartieri Salario, Pinciano, Trieste, Parioli, Flaminio e che si riconoscono nei valori dell’impegno civico, della solidarietà e dell’amicizia, per una città migliore e più accogliente. È il significato di AMUSESTATE 2012, la manifestazione ideata e promossa dall’Associazione diPromozione Sociale AMUSE Amici del Municipio Secondo di Roma, giunta quest’anno alla sua seconda edizione. Una serata per rinsaldare i vincoli di partecipazione civile e sociale con cui l’Associazione intende ribadire il proprio impegno nel territorio municipale, per contribuire al miglioramento dei servizi offerti al cittadino, del decoro urbano, della formazione e dell’informazione per sviluppare e ampliare il senso civico e la sensibilità collettiva sulla tutela dei beni pubblici. Tra i progetti realizzati da Amuse vanno ricordate le ultime iniziative organizzate nel corso del 2011: da Due passi per stare meglio” (in collaborazione con Casali, Onlus che si occupa di adulti diversamente abili) a “Puliamo il muro di cinta di Villa Albani” (in sinergia con il II Municipio e con AMA); dal progetto per l’“Ecosostenibilità a Villa Glori” (con la partecipazione del Gestore Servizi Energetici, dell’Acquirente Unico e di ACEA) alla “Visita del Casale Cairoli”, svolta insieme al FAI. E ancora “Facce pulite per i nostri palazzi”, in collaborazione con Retake Roma per proseguire con “Segnala un veicolo abbandonato”; “Mobilitiamoci contro la sosta selvaggia”; “Puliamo il Giardino di Belle Arti”. E infine “La sistemazione del giardino di Casali”, con l’intervento dell’Associazione Italiana Architetti del Paesaggio e il concorso “Renovatio Urbis”, borsa di studio per gli studenti delle Università romane in partnership con il Rotary Club Roma Parioli. Quest’anno AMUSE presenta un vasto programma svolto dall’Associazione a titolo gratuito, in collegamento con le istituzioni cittadine, le società di servizi e le principali realtà accademiche, scolastiche e sociali del Municipio, a cominciare dalla Caritas, che ospita generosamente l’evento nella struttura della Casa Famiglia di Villa Glori (ingressi pedonali a viale Pilsudsky e a piazzale del Parco della Rimembranza – accesso carrabile da Largo Indira Gandhi 1, in coincidenza con via Venezuela). Il programma della giornata, condotta da Livia Azzariti, la nota conduttrice televisiva premiata come Ambasciatrice del Sorriso da Operation Smile, sarà aperta dal saluto del Presidente di Amuse Claudia Bortolani, che ripercorrerà le principali iniziative svolte dall’Associazione fino ad oggi. www.associazioneamuse.it A seguire, “i racconti del quartiere”, ad opera dello storico e divulgatore Edoardo Bosio, lo spettacolo musicale dei giovani alunni della scuola S. Pio X e l’esibizione al pianoforte dei maestri Roberto Murra e Lamberto Lugli del Liceo Manfredi Azzarita. La finezza e le qualitˆ letterarie di Giorgio Montefoschi, notissimo scrittore, giornalista e critico, acuto commentatore quotidiano di vicende cittadine, vincitore di numerosi premi tra i quali lo Strega nel 1994 per il romanzo “La casa del padre”, guideranno i partecipanti alla scoperta di storie e situazioni legate ai luoghi più noti e affascinanti dei quartieri del II Municipio. Le più belle canzoni di Mariella Nava, cantautrice di fama internazionale, collaboratrice dei più grandi nomi della musica leggera italiana, da sempre impegnata su temi di carattere sociale, che vanno dalla partecipazione in favore delle popolazioni terremotate all’impegno per la riduzione degli infortuni sul lavoro, costituiranno un elemento di riflessione comune nel segno della musica, linguaggio universale di amicizia e condivisione.A tirare le fila l’intervento di Pietro Rossi Marcelli, vice Presidente di Amuse, che parlerà di un nuovo sistema di relazioni tra le Istituzioni e i cittadini, che AMUSE vuole mettere in atto a beneficio di una migliore qualità della vita nel territorio del II Municipio e con l’obiettivo di realizzarebuone pratiche” urbane da trasferire anche in altre circoscrizioni romane. AMUSESTATE 2012 è stata resa possibile grazie al supporto e alla partecipazione dell’Associazione Nazionale Città del Vino, di Banco Desio Lazio, del Teatro Olimpico, dell’Acquirente Unico, della società California e di Antonella e Paola, bravissime “Cuoche per passione”, l’Associazione RomAltruista.