A rischio gli alberi secolari

71

AUSTRALIA – Sydney 26/04/2016. I cambiamenti climatici e le condizioni meteorologiche estreme minacciano la sopravvivenza delle foreste di grandi alberi secolari, limitando la loro capacità di adattarsi ai cambiamenti.

Secondo uno studio recente pubblicato James Cook University e dalla Australian National University, Anu, le condizioni che permettono a questi alberi di raggiungere dimensioni secolari stanno cambiando. «I grandi e vecchi alberi sono suscettibili di una grande serie di minacce, tra cui: deforestazione, sradicamento, agricoltura, siccità, incendi, tempeste di vento, specie invasive, sviluppo delle infrastrutture umane, e cambiamento climatico», riporta lo studio. Diversi ricercatori ritengono che l’aumento del livello di anidride carbonica nell’atmosfera avvantaggi questi alberi, li fertilizzi aumentando il loro tasso di crescita, ma altri sostengono che aggravi la pericolosità di tempeste e siccità, o favorisca la proliferazione di piante parassita che li potrebbero strangolare. Inoltre esiste il rischio che gli alberi siano spinti «a massimizzare i loro tassi di crescita, aumentando le loro richieste di acqua per la fotosintesi e costringendoli a vivere sul filo del rasoio in termini di vulnerabilità alla siccità».