Amazon attenzionata dall’Antitrust nipponica

10

GIAPPONE – Tokyo 10/08/2016. Le autorità giapponesi hanno fatto irruzione nella sede nipponica di Amazon pera indagine relativa a violazioni sulla legge antitrust.

Riporta la notizia il quotidiano Nikkei, secondo cui il raid effettuato il 9 agosto dalla Fair Trade Commission, fa parte di un’indagine che vede Amazon accusata di aver costretto i suoi rivenditori a fare offerte più remunerative. Amazon Giappone, il più grande rivenditore online del Paese, avrebbe costretto i suoi rivenditori a fissare prezzi più bassi di altri concorrenti on-line, sul proprio sito web. La legge antitrust giapponese vieta a qualsiasi impresa che coopera con altre imprese a limitare l’attività dei partner; Amazon è “attenzionato” per pratiche anticoncorrenziali in Francia, Germania, Regno Unito e dalla Commissione europea.