Alitalia, Etihad non corre per Alitalia

43

EMIRATI ARABI UNITI – Abu Dhabi. 13/01/14. Etihad non parteciperà alla corsa per il salvataggio di Alitalia a dirlo l’amministratore delegato della compagnia aerea di Abu Dhabi, Etihad.

«Non ci sono piani per fare qualsiasi annuncio alla fine di questo mese», ha detto James Hogan ai giornalisti ad un evento con Air Berlin nella capitale tedesca .
Alitalia è in trattative con Etihad dicono dalla Reuters ed è disposto ad investire ma solo in cambio di una partecipazione importanza. Secondo la stampa italiana Etihad potrebbe presentare un’offerta già questa settimana.
«Quello che è importante in ogni transazione è che si intraprenda la dovuta diligenza per garantire, se si ha intenzione di investire, un piano per la redditività. Noi se si presenteranno, queste circostanze, prenderemo una decisione» ha detto Hogan.
Dopo l’acquisto di una quota del 29 per cento in Air Berlin, seconda compagnia aerea della Germania, nel 2011, Etihad ha assunto partecipazioni in compagnie aeree in tutto il mondo e Hogan ha riferito che Etihad continuerà con questa strategia.
«La Portata globale è oltre la capacità di ogni singola compagnia aerea», ha detto Hogan.
Insieme con Air Berlin, Etihad possiede anche partecipazioni in Air Serbia, Aer Lingus , Darwin Airlines, Virgin Australia, Jet Airways e Air Seychelles.
Hogan ha detto, però, che Etihad al momento non ha intenzione di investire in Polonia LOT o della Lettonia Air Baltic, come recentemente suggerito da analisti. Ne ha Etihad intenzione di assumere una partecipazione in aeroporto di Roma Fiumicino, ha aggiunto.