Algeri fuori dalla Rete

12

ALGERIA – Algeri 27/10/2015. Algeria senza internet. Gli algerini sono ancora senza internet dopo la rottura di un cavo sottomarino.

L’Algeria è fuori dal mondo: da cinque giorni gli algerini sono scollegati dalla Rete ma i danni sono limitati, a dire del governo, per il basso livello di digitalizzazione del paese. L’Algeria ha perso l’80% della sua capacità di collegamento al web a causa di una rottura di un cavo sottomarino al largo di Annaba, a 600 km a est di Algeri. Il cavo si è rotto il 22 ottobre ha annunciato l’amministratore delegato della Telecom Algeria, Azouaou Mehmel. Una nave posacavi arrivata da Marsiglia è riuscita a individuare e issare la prima estremità del cavo danneggiato per una lunghezza di 100 metri e starebbero lavorando per trovare l’altra estremità. Responsabile della rottura sarebbe una nave ancorata nell’area secondo l’operatore telefonico algerino, che ha presentato una denuncia contro ignoti, riporta Afrik.
In tutta l’Algeria, i cybercafé, punto di ritrovo giovanile, hanno dovuto chiudere i battenti. Sui social network si accede ad intermittenza, gli utenti esprimono frustrazione e rabbia, in particolare contro il giovane ministro delle Telecomunicazioni Houda-Imane Feraoun. Inoltre fioccano le accuse contro il governo che non ha potuto creare una infrastruttura affidabile per un paese nonostante gli introiti legati ai ricavi di petrolio e gas. Per alcuni si tratta di un black out voluto dal governo per installare un sistema di monitoraggio di Internet, già annunciato ai primi di ottobre.
L’Algeria ha 10 milioni di abbonati al 3G e due milioni di Adsl su una popolazione di 40 milioni; adoggi, il paese ha ancora un solo cavo che lo collega all’Europa a Marsiglia, nel sud della Francia. Si tratta di un cavo con una capacità di 425 Gb, usato ad oggi per 405 Gb; mentre un cavo di emergenza, con una capacità di 80 Gb, unisce Algeri a Palermo.