Akihito si dimetterà nel 2017?

59

di Tommaso dal Passo  TOKYO (Kyodo) – Il governo potrebbe presentare un disegno di legge per consentire l’eventuale abdicazione dell’imperatore Akihito alla prossima sessione ordinaria della Dieta, nel gennaio 2017.

Secondo quanto riportato dal quotidiano Mainichi shimbun, il disegno di legge dovrebbe essere basato sui risultati di una ricerca commissionata ad un gruppo di esperti creato a settembre per discutere alleggerire i doveri dell’ottantaduenne imperatore, che ha in un video messaggio ad agosto aveva espresso la preoccupazione che l’età avanzata avrebbe potrebbe fermarlo dal compiere i suoi doveri.

La legge giapponese attuale consente la successione solo dopo la morte dell’imperatore; la Legge del 1947 sulla Casa Imperiale che stabilisce le regole per gli affari imperiali è priva di una norma riguardante abdicazione.

Il gruppo di esperti, che si è riunito per la prima volta il 17 ottobre, dovrebbe riunirsi nuovamente il 27 ottobre, e poi tenere altri tre incontri a novembre; i risultati potrebbero essere presentati alla dieta già a partire dall’inizio dell’anno prossimo. Il gruppo di esperti non affronterà la questione della successione femminile.