AFRICA. Ecco la classifica dei passaporti africani

199

Uno studio pubblicato dalla Index Passaport Reserarch, cioè l’indice dei passaporto mondiali, ha fatto la classifica 2017 dei migliori passaporti in tutto il mondo. Per quanto riguarda l’Africa, i paesi dei dell’Ecowas sono risultati tra i più importanti. Questa classifica ha deliziato i titolari di questi passaporto di alcuni paesi africani che possono entrare in altri paesi senza visto.

In questa classifica, la società di consulenza finanziaria canadese, Arton Capital, ha confrontato i passaporti di 199 paesi in tutto il mondo, sulla base di dati pubblici e sulle informazioni ufficiali fornite dalle agenzie governative. I passaporti sono stati poi classificati in base al numero dei paesi ai quali essi forniscono l’accesso senza che i loro cittadini debbano avere bisogno di ottenere un visto. Per l’oriente, la classifica vede Hong Kong in testa.

In Africa è l’Ecowas a fare la parte del leone; ecco la classifica dei 15 paesi e il numero di destinazioni aperte senza visto sono le seguenti:

1 Gambia 63
2 Capo Verde 63
3 Ghana 57
4 Sierra Leone 56
5 Benin 55
6 Guinea 54
7 Costa d’Avorio 54
8 Senegal 53
9 Burkina Faso 52
10 Mali 51
11 Togo 50
12 Niger 49
13 Guinea Bissau 47
14 Liberia 44
15 Nigeria 41

Con questa classifica, per il titolare di un passaporto del Gambia è possibile visitare 63 paesi senza un visto d’ingresso. La Nigeria è fanalino di coda con il 43° posto e con l’apertura a 41 paesi senza visto.

Dei 54 paesi africani, quattro si sono classificati come aventi passaporti potenti come Seychelles, Mauritius e Sud Africa che occupano i primi tre gradini del podio dell’Africa.

Globalmente, la Germania si è classificata come il paese con il più forte passaporto e i titolari hanno l’opportunità di visitare 158 paesi senza visto all’arrivo. La Germania è seguita alla seconda e terza posizione da Singapore e Corea del Sud, con accesso senza visto in 157 paesi.

Lucia Giannini