AFGHANISTAN. Talebani attivi nel 70% del paese

107

Un nuovo studio rivela che i militanti talebani sono attivi nel 70 per cento del territorio afghano, controllando pienamente il quattro per cento del paese e avendo una presenza in un altro 66 per cento.

Lo studio pubblicato dalla Bbc dimostra che le forze talebane hanno il pieno controllo di 14 distretti afghani, il quattro per cento dell’Afghanistan, e sono attive in altri 263, il 66 per cento.

La Bbc ha condotto la ricerca in 399 distretti in tutto l’Afghanistan, tra il 23 agosto e il 21 novembre, utilizzando reporter che hanno intervistato oltre 1.200 uomini delle forze locali in tutto il paese. La ricerca mostra che quasi 15 milioni di persone, metà della popolazione, vivono in zone gestite dai talebani.

I risultati sono significativamente superiori rispetto alla più recente valutazione di 407 distretti fatta dalla Nato, secondo cui il gruppo militante sarebbe presente o controllerebbe il 44% dei distretti afghani nell’ottobre 2017, secondo i dati di Press Tv.

Lo studio della Bbc attesta che il governo afghano controlla 122 distretti, ovvero circa il 30 per cento del paese, ma ha osservato che anche queste aree non sono al riparo dagli attacchi dei talebani: il governo afghano ha sminuito i risultati della Bbc.

Il Pentagono non ha commentato direttamente lo studio britannico, ma ha fatto riferimento alle ultime cifre della Nato, secondo cui quasi il 56 per cento del territorio afghano era sotto il controllo o l’influenza del governo afghano.

Nello studio inglese si legge, inoltre, che Daesh è attiva anche in 30 distretti afghani ad est e a nord del paese, ma non ha il controllo diretto di alcuna zona. Lo studio britannico è stato pubblicato in un periodo caratterizzato da un forte picco di attacchi terroristici da parte sia di Daesh che dei talebani, nella capitale e in altre aree afgane. 

Luigi Medici