AFGHANISTAN. L’UNICEF non ha soldi per curare i bambini

40

In Afghanistan, i bambini che soffrono della forma più grave di malnutrizione possono morire, a meno che non si trovino 7 milioni di dollari di finanziamenti entro alcune settimane, ha detto l’Unicef. Parlando a Ginevra, il portavoce del Fondo delle Nazioni Unite per l’infanzia Christophe Boulierac, ha paragonato la situazione umanitaria nel paese a «uno dei peggiori disastri della terra».

Boulierac ha detto che l’aumento della violenza e la grave siccità dell’anno scorso hanno lasciato centinaia di migliaia di persone al di sotto dei cinque anni, criticamente vulnerabili in tutto il paese: «Ci sono due milioni di bambini nel paese che soffrono di malnutrizione acuta, tra cui 600.000 bambini che soffrono di malnutrizione acuta grave. Un bambino che soffre di malnutrizione acuta grave è un bambino che ha bisogno di cure urgenti, altrimenti potrebbe morire».

«Siamo l’unico fornitore di cure per la malnutrizione acuta grave», ha detto Boulierac «se non abbiamo fondi per questo trattamento, la persona che ne è afflitta non riceverà cure adeguate». Lo sviluppo del contesto afgano avviene è legato alla continua insicurezza legata a quattro decenni di conflitto in Afghanistan, dove l’Unicef distribuisce forniture alle strutture sanitarie in tutte le 34 province.

Secondo l’agenzia Onu, quest’anno 3,8 milioni di bambini hanno bisogno di protezione e assistenza, mentre nel 2018 quasi 289.000 persone sono state sfollate a causa della violenza. Inoltre, secondo l’Unicef, un bambino su tre ha sperimentato un disagio psicologico, legato al “rischio costante” di morte o lesioni. Le attuali carenze di finanziamenti hanno fatto sì che nel 2018 meno di un bambino su due dei bambini più vulnerabili abbia ricevuto aiuti salvavita nelle strutture sanitarie sostenute dall’Onu in tutto l’Afghanistan.

«Quest’anno, nel 2019, vorremmo raggiungere il 60 per cento dei bambini – nemmeno il 100 per cento – ma non possiamo ed è estremamente preoccupante. Se non otteniamo 7 milioni di dollari in tre settimane, 1.300 strutture in tutto il paese non otterranno questo trattamento» ha detto Boulierac. Per soddisfare il fabbisogno nutrizionale essenziale dell’Afghanistan nel 2019, l’Unicef ha bisogno di 26 milioni di dollari, ma finora ne ha ricevuto solo la metà.

Lucia Giannini