AFGHANISTAN. Kabul difende l’identità della propria lingua

47

 

La Bbc sta affrontando pesanti reazioni in Afghanistan, dopo che ha cambiato il nome di una delle sue pagine Facebook in lingua locale chiamandola Bbc Dari, nome ufficiale della versione afghana del Persiano o Farsi parlata nel paese, ma rigettata da quanti parlano persiano.

La pagina Facebook e altri siti dei social media della Bbc sono stati inondati da una pioggia di critiche al cambiamento. Molti dicono che il nome Dari è stato imposto storicamente dal gruppo etnico tradizionalmente dominante Pashto, come negazione del ruolo svolto dall’Afghanistan nell’ampio universo della lingua persiana, riporta Reuters.

Una simile reazione ha messo in luce sia la sensibilità delle questioni linguistiche in Afghanistan, un paese caratterizzato da un mix di oltre 35 lingue parlate da gruppi etnici tra cui pashtun, tagiki hazara, uzbeki e turkmeni; sia le tensioni intorno al governo di Ashraf Ghani.

Anche se il persiano parlato in Afghanistan e in Iran hanno accenti distinti e numerose variazioni di vocabolario e uso, altri elementi essenziali sono gli stessi, con un divario paragonabile al francese parlato in Francia e Canada.

Non tutte le reazioni sono state negative e altri utenti hanno sostenuto la decisione, dicendo che rafforza l’identità nazionale dell’Afghanistan.

Non c’è stato inoltre alcun segno sia che una simile reazione abbia potuto danneggiare la capacità della Bbc di trasmettere notizie, sia che ci potessero  essere ripercussioni politiche in Afghanistan. Si stima che i servizi combinati della Bbc raggiungano circa 6,6 milioni di afghani su una popolazione totale di circa 35 milioni.

Il servizio afghano della Bbc ha difeso l’uso del termine Dari, rilevando che era il nome ufficiale della lingua in Afghanistan; inoltre ha comunicato che il cambiamento è stato destinato a collegare la pagina Facebook al servizio radio della Bbc Dari, lanciato nel 2003 e che, insieme al servizio Bbc Pashto, occupa un posto importante nel panorama mediatico locale.

Ma molti afghani di lingua persiana dicono che la loro lingua è la stessa di quella parlata in Iran e Tagikistan e dicono che il nome Dari è stato favorito dai passati leader pashtun come mezzo per allontanare l’Afghanistan dalla sfera culturale persiana.

Tommaso dal Passo