Afghanistan: il terrorismo ha colpito i popoli lungo la Durand Line

94

di Tommaso dal Passo AFGHANISTAN – Kabul 02/12/2016. L’ex consigliere per la sicurezza nazionale dell’Afghanistan, Rangeen Dadfar Spanta, ha detto che i popoli su entrambi i lati della linea Durand hanno sofferto la “minaccia del terrorismo”, e ha chiesto più ampi sforzi contro il terrorismo per frenare il suo ritorno.

Durante le celebrazioni per il XX anniversario della morte di Khan Abdul Wali Khan, poeta pashto, Spanta ha detto: «Senza il consenso e coordinamento regionale non possiamo raggiungere la pace e superare l’ignoranza storica e l’oscurità che ha anche causato dolore».

Gli ha fatto eco Amrullah Saleh, ex capo del servizio di intelligence della Direzione nazionale della sicurezza afgana, che ha definito ipocrita chiunque sfrutti l’elemento etnico per creare divisione tra gli afghani: «In una situazione in cui il nemico si sforza di dividerci in nome della tribù, dell’etnia e della regione d’origine, è molto bene che uno dei nostri oratori persiani di spicco, Spanta, abbia organizzato la cerimonia di commemorazione di Khan Abdul Ghani Khan», ha detto Saleh, riporta Press Tv.

Politici pakistani e l’ex presidente afghano Hamid Karzai ha partecipato alla riunione; Karzai ha descritto Khan come una figura rivoluzionaria e culturale illuminata della letteratura pashto.