70 Paesi per l’acqua

48

TAJIKISTAN – Dushanbe. 16/08/13. Sono 70 i paesi, membri delle Nazioni Unite, che hanno confermato la loro partecipazione alla conferenza internazionale ad alto livello sulla cooperazione acqua che si svolgerà a  Dushanbe il 20-21 Agosto. Fonte MAE Tajikistan. 

 

Circa 30 paesi invieranno i ministri di settore. Per alcuni Paesi dell’Asia e dell’Africa arriveranno i capi di stato. Inoltre vi saranno alti rappresentanti di organizzazioni internazionali e regionali. Le Nazioni Unite dovrebbe essere rappresentate da sette sotto-segretari generali, comprese le teste di UNESCO, UNDP, ECE (Commissione economica per l’Europa), Banca Mondiale, Organizzazione Meteorologica Mondiale. Capi e rappresentanti di alto livello del CSI, OSCE, SCO (Shanghai Cooperation Organization, OCI (Organizzazione della Cooperazione Islamica), ECO (Organizzazione per la Cooperazione Economica), Carta dell’energia, e World Water Council parteciperà anche alla conferenza acqua Dushanbe. Sono attese più di 900 persone alla Conferenza a Dushanbe. La Conferenza si propone di stimolare la cooperazione riferito all’acqua, in particolare a livello transfrontaliero, attraverso la promozione di politiche di successo e buone pratiche, la partecipazione del pubblico più vasto, e l’incoraggiamento dei responsabili politici per sostenere la cooperazione acqua a tutti i livelli per raggiungere gli obiettivi concordati a livello internazionale su acqua. La conferenza offre anche la possibilità di discutere e sviluppare nuove misure per accelerare gli sforzi per raggiungere gli Obiettivi di sviluppo del Millennio (MDG) e raccomandazioni per ulteriori azioni dopo il 2015, compreso il contributo allo sviluppo degli obiettivi di sviluppo sostenibile (OSS) legati all’acqua.