Accra non vuole Gandhi

39

di Tommaso dal Passo GHANA – Accra 09/10/2016. Il Ghana ha intende rimuovere una statua del Mahatma Gandhi dall’università della capitale, a causa delle polemiche sulla “identità razzista” di Gandhi.

Il governo ha detto che la rimozione avverrebbe per la sicurezza della statua. Alcuni professori dell’Università del Ghana hanno lanciato una petizione a settembre chiedendo la rimozione della statua, offerta dal presidente indiano Pranab Mukherjee a giugno scorso, riprova Ndtv.

Il ministero degli Affari Esteri del Ghana ha detto che il governo «vuole spostare la statua dall’Università del Ghana per garantirne la sicurezza».

Obadele Kambon, uno degli organizzatori della petizione, ha detto che spostare la statua in un’altra posizione nel Ghana sarebbe insufficiente: il governo deve restituirla all’India «Non pensiamo che la statua sarebbe ben accolta ovunque nel Ghana».

Da giovane avvocato, Mohandas Karamchand Gandhi è stato in Sud Africa nel 1893 e vi è rimasto per vent’anni, lottando per espandere i diritti per gli indiani. La petizione cita gli scritti di quel periodo in cui Gandhi si riferisce ai sudafricani neri definendoli selvaggi; ma allo stesso tempo, l’approccio non violento di Gandhi ha influenzato l’African National Congress nella sua lotta contro l’apartheid.