Accordo nucleare russo-indiano

39

La Russia ha deciso di estendere fino a 3,4 miliardi di dollari la costruzione di due impianti atomici di oltre 1000 megawatt nello stesso sito nel Tamil Nadu.

I due Paesi hanno firmato un protocollo d’intesa il 17 luglio a Mosca per il finanziamento delle unità 3 e 4 del progetto Kudankulam: logistica, servizi e rifornimento saranno finiti da imolese russe. Il protocollo prevede anche un credito all’export di 800 milioni per finanziare fio all’85 per cento delle unità di combustibile e di controllo: il tasso d’interesse annuo è del 4% annuo. IL protocollo è stato firmato da A. P. Joshi, Segretario speciale del Dae indiano (Department of atomic energy) e da S.A: Storchak, vice ministro alle Finanze della Federazione Russa. Dopo mesi di protesta, il progetto Kudankulam è ad uno stato di avanzamento lavori con la prima unità da mille mw in consegna nel mese di agosto. Per la seconda occorrerà aspettare altri 7 mesi.