Ablyazov ricercato in Russia e Ucraina

53

FRANCIA – Cannes. 01/08/13. Oramai la notizia è stata confermata sia dalla Francia che da Kazakistan (procura generale), Mukhtar Ablyazov è stato arrestato e presto verrà estradato. Secondo la polizia francese l’uomo, ex banchiere, fondatore del partito scelta democratica in Kazakistan, di opposizione, la cui moglie è stata espulsa dall’Italia non molto tempo fa, è pronto per volare in Ucraina, Paese che avrebbe chiesto l’estradizione per frode finanziaria.

Secondo il rgvktv.ru, citando gli avvocati del tycoon kazako, l’indagato invece sta per partire per la Russia, altro Paese molto interessato a Mukhtar Ablyazov che lo accusa a sua volta di frode finanziaria. Un portavoce della Corte d’appello di Aix-en-Provence ha dichiarato alla agenzia Reuters: «Muhtar Abliyazov è oggetto di una richiesta di estradizione». Di certo non andrà direttamente in Kazakistan visto che Parigi e Astana non hanno accordi bilaterali per l’estradizione.
Secondo KazTAG: «Il ministero degli Affari Interni dell’Ucraina è in attesa di estradizione Ablyazova». La testata riporta una dichiarazione del Vice Responsabile delle Pubbliche Relazioni del Ministero degli Affari Interni dell’Ucraina Ivan Babaev. «Nel nostro Paese – continua il vicepresidente – è ricercato per crimini nella sfera economica, in particolare le frodi su larga scala. L’ex capo di BTA Bank è nella lista dei ricercati internazionale attraverso l’Interpol. In Francia, è stato arrestato, è ora in attesa di estradizione» ha riferito per telefono al KazTAG.
Muhtar Abliyazov ex banchiere ed ex Ministro dell’energia del Kazakhstan è noto per le dure critiche nei confronti del presidente Nursultan Nazarbayev. Nel 2002, la corte kazaka Ablyazov lo ha ritenuto colpevole di una serie di reati finanziari, ma fu lo stesso presidente a graziarlo, ma lui nel 2009 dopo altre accuse di frode bancaria, fuggì dal Paese e ottenne asilo politico in Gran Bretagna.
Le autorità sostengono che il banchiere ha contrabbandato beni di BTA Bank per un valore di 4,5 miliardi di dollari, secondo la Reuters i miliardi sarebbero 6. Mentre l’ex banchiere dice che lui è perseguitato per il sostegno finanziario dato ai partiti di opposizione.

Dove sia diretto l’ex banchiere non è chiaro ma di certo sono in molti a volerlo: se si va a vedere la governante di BTA Bank, una delle poche banche private, troviamo tra i partner finanziari della banca kazaka: Russia, Ucraina, Bielorussia, Georgia, Turchia, Armenia, Kyrghizisyan. Ha inoltre uffici di rappresentanza in Cina, Regno Unito e Emirati Arabi Uniti. Non solo, è tra le banche che sono nel CIS, Commonwealth of Independent States.
Nel 2009, all’indomani delle accuse di Frode, Mukhtar Ablyazov, in una intervista rilasciata a rus.azattyq.org sosteneva che le azioni illegali non le aveva fatte lui e che su di lui vi era sorta di congiura di palazzo dove dietro vi era Grigory Marchenko presidente della banca nazionale.

Secondo le informazioni d KazTAG Ablyazov è ricercato con l’accusa di aver commesso una serie di crimini dalle forze dell’ordine di Russia e Ucraina. Tuttavia, le attività di Ablyazov ei suoi complici sono state anche oggetto di un’indagine penale delle forze dell’ordine a Cipro, Ungheria e Lettonia.

Le autorità competenti di Irlanda e Finlandia stanno effettuando le ispezioni presso le società affiliate a Ablyazov. Inoltre, nel febbraio 2012 nel Regno Unito da parte della High Court di Londra Ex-banchiere è stato condannato al carcere per un periodo di 22 mesi per oltraggio alla corte, ma è scomparso dal sistema giudiziario inglese.