82 detenuti graziati da al Sissi

29

di Tommaso dal Passo 21/11/2016 Il presidente egiziano Abdel Fatah al Sissi ha concesso la grazia a 82 detenuti, la maggior parte dei quali studenti. Ha riportato la notizia nei giorni scorsi l’agenzia di stampa egiziana Mena.
In totale sono stati graziati da al Sissi 82 detenuti che erano stati incarcerati per aver partecipato a una serie di manifestazioni.

Tra loro, riporta Koaci, risulta esserci il noto conduttore televisivo e ricercatore Islam al Buheyri, condannato a dicembre 2015 per blasfemia a un anno di carcere.
Questa decisone segue quella, più clamorosa, della revisione della condanna per Mohammed Morsi e per altri, avvenuta tempo fa. Secondo quanto riporta Mena, l’annunciato rilascio degli 82 detenuti potrebbe presagire altre e nuove simili decisioni.

Dalla deposizione di Morsi, nel luglio 2013, più di 1400 manifestanti islamici sono stati uccisi dalle forze di sicurezza, e decine di migliaia sono stati imprigionati, centinaia condannati a morte, come era emerso da una serie di studi e di denunce di ong per i diritti umani egiziani e internazionali.