Censura sull’omicidio Hattar

64

di Maddalena Ingrao GIORDANIA – Amman 28/09/2016. La magistratura della Giordania ha vietato la pubblicazione di materiale sull’uccisione di Nahed Hattar.

Hattar (nella foto l’ambulanza con i resti dello scrittore), 56 anni,  è stato assassinato il 25 settembre, all’esterno di un tribunale di Amman, dove era sotto processo per la pubblicazione di una caricatura sulla sua pagina Facebook, considerata offensiva per l’Islam.

La censura è stata annunciata quando il procuratore generale giordano, riportano i medi locali, Ziad Adwan ha iniziato l’interrogatorio contro l’uomo sospettato di aver ucciso Hattar.

Nessun dato dell’assassino è stato infatti fino ad ora rilasciato, ma i media locali hanno riportato che si trattasse di  un ex imam sconvolto dalla vignetta.

Lo scrittore era stato arrestato ad agosto per la pubblicazione di vignette che avevano generato una serie di denunce; l’autore era stato rilasciato su cauzione il 8 settembre.